mercoledì 9 gennaio 2013

Amigurumi cosa sono?

Era un po' che volevo fare un post come questo che abbia un po' una funzione di piccola wiki, infatti molti di quelli che vedono le mie creazioni si stupiscono sempre quando le chiamo Amigurumi.

Amigurumi è una parola giapponese e deriva da 編みぐるみ, che vuol dire "giocattoli lavorati all'uncinetto" ed è appunto l'arte di lavorare all'uncinetto piccoli animaletti o creature antropomorfizzate.
Non è quindi una parola inventata di sana pianta nonostante ciò che molti pensino;  una delle caratteristiche degli amigurumi è che spesso sono molto "carini e coccolosi" ovvero kawaii.
Realizzati all'uncinetto, generalmente a punto basso, iniziano con il Magic Ring o cerchio magico e proseguono con la lavorazione a spirale; vengono lavorati a punti stretti perchè poi verranno riempiti con l'imbottitura sintetica faberfill ovvero quella dei cuscini, quindi tutti a sventrare cuscini!
Scherzo, la vendono in merceria a metri.
I miei sono realizzati in acrilico o filati di lana mista, generalmente 60% lana 40% acrilico a seconda dell'amigurumi da realizzare. Realizzati a pezzi e poi assemblati con l'ago oppure (e iolo preferisco) si fa testa e corpo come fosse un pezzo unico.
Dopo questa piccola lezione ecco gli amigurumi regalati a Natale:

Funghetto di Mario, quello cattivo con il teschio che fa perdere la vita per un mio cuginetto

Super Mario Mushroom

 E per il mio ragazzo un Om Nom, protagonista di un gioco per smartphone che consiste nel tagliare i fili a cui una caramella è attaccata per farla cadere in bocca a lui.
è stato un po' lungo e difficile farlo, però è piaciuto e se piace a chi lo riceve allora ne è vale sempre la pena, soprattutto se il destinatario è una persona a cui si tiene..

L'originale:




 la mia versione, la bocca si apre e chiude..


om nom - cut the rope

perdonate le foto pessime ma ero di fretta >.<

a presto :)
Pin It

2 commenti: